banner parigi unesco

Conferenza Internazionale delle ONG partner dell'UNESCO 2016

12 - 14 dicembre 2016, Parigi

conference ong unesco decembre 2016 modifiedAlla conferenza hanno preso parte i rappresentanti di più di cento ONG partner di tale Organizzazione. Tema dell'evento - ricco quanto complesso - « Le sfide della rivoluzione numerica per le ONG ». Questo tema, è stato approfondito tramite varie conferenze e tavole rotonde di notevole spessore. È stata ribadita la nostra fondamentale responsabilità, come esseri umani, tanto come individui quanto come collettività nei confronti dell’intelligenza artificiale. Essa  ha dimostrato infatti di essere ormai in grado di operare delle scelte indipendenti dal volere umano, avviandosi verso il transumanesimo.

Di fronte a tale sfida alcuni scienziati si spingono a pronunciare parole forti, etiche, al fine di ribadire la supremazia dell’essere umano. A atle proposito, sono state inoltre evidenziate diverse buone pratiche rese possibili grazie alla rivoluzione digitale, quali l’accesso di tanti all’informazione e alle conoscenze, la lotta alla povertà e all’isolamento, il risolversi di problemi di salute ecc.  (ad esempio, il ruolo svolto dai cellulari in Africa per lottare contro l’epidemia di Ebola, oppure la lotta tuttora in corso rispetto ai medicinali contraffatti).

UNESCO ONG meeting 2016 2 modifiedGrazie al lavoro svolto da diversi anni dalla propria rappresentanza a Parigi, New Humanity sta assumendo un ruolo di primo piano insieme ad altre ONG in alcune tematiche-chiave per l'UNESCO, quali l’educazione alla pace e alla cittadinanza mondiale.
In qualità di esperto in statistica, il professor Giovanni Allegri si è unito ai tre rappresentanti di New Humanity all’UNESCO in occasione di tale evento, fornendo un importante apporto accademico alla discussione.

Inoltre, la dott.ssa Chantal Grevin, rappresentante principale di New Humanity a Parigi, ha animato la commissione incaricata di formulare le conclusioni dell'intera conferenza. Tali conclusioni, orienteranno il partenariato tra l’UNESCO e le ONG per il prossimo biennio. Vari colleghi hanno apprezzato la capacità di Chantal di dare spazio a tutti pur tenendo un discreto grado di esigenza nell’esporre – in seguito ai dovuti emendamenti – le seguenti linee:

UNESCO ONG meeting 2016 3 modifiedLe ONG sono chiamate a consolidare il loro ruolo nel mettere in atto la Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Tra l’altro sono venute in luce “la cultura della pace”, “i cambiamenti climatici”, “educazione ed emigrati” ma anche “scienze ed educazione”, e “urbanesimo inclusivo”. 

Queste conclusioni sottolineano con più forza e in maniera rinnovata lo spazio che le ONG intendono dare ai giovani, associandoli maggiormente alla riflessione e alle azioni che verranno svolte nei prossimi anni.

Marie Annick Benoit
(tradotta da Pierre B.)

new humanity per un mondo unito

Rappresentanze

categorie documenti

Chi è online

Abbiamo 99 visitatori e nessun utente online

  • Simple Item 3
  • Simple Item 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Contatti

contatti Scrivici

Trovi qui i nostri contatti

sitemapMappa del sito

vedi la struttura del sito per trovare quello che cerchi

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.